Centro Riclico Colleferro

Quando la Campania era sommersa dai rifiuti,  noi sapevamo che era tutto voluto, programmato per far sì che la gente fosse così shockata dell’emergenza che non avesse la capacità di capire quello che stava accadendo; quindi vedeva nell’apertura dell’inceneritore di Acerra la salvezza. Tutti i riscontri poi hanno dimostrato che avevamo ragione. i centri di raccolta furono chiusi  per far sì che l’immondizia non fosse raccolta proprio per generare l’emergenza necessaria alla militarizzazione  della Campania e l’avvio dell’inceneritore di Acerra.

Il Centro Riciclo Vedelago, intanto era un esempio di imprenditoria seria e di  buon senso, con 10milioni di investimento riciclava il 99% dei rifiuti, a costo zero per le amministrazioni. Come un’ossessione andavamo ripetendo che l’incenerimento è una follia economica e sanitaria, che l’esempio di Vedelago andava replicato subito, in Campania e ovunque.

Beh questa è una bella notizia. A Colleferro dove è stato chiuso un inceneritore perché tra l’altro era il teatro di imbrogli e non è mai stato bruciato Combustibile Da Rifiuti (CDR) ma ‘tal quale’ è stato inaugurato il CENTRO RICICLO COLLEFERRO.

Fatelo sapere in giro.

L’inceneritore di Acerra deve essere chiuso e lasciato a marcire a futura memoria della stupidità umana, e delle conseguenze delle azioni di uomini accecati dal potere e dal proprio ego.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...