Piero Angela & le Polveri Sottili

quark polveri sottili

clicca sull'immagine

L’uomo non sa costruire filtri per le polveri sottili.

La Peugeot ha investito milioni di euro per sviluppare il FAP (Filtro Anti Particolato), che è una bugia. L’uomo non ha saputo costruire i filtri, ma i filtri esistono: siamo NOI. Quando respiriamo nano polveri entrano nel nostro corpo, vanno nel sangue e si fermano da qualche parte nell’organismo. A volte danno un trombo e causano un’embolia, un ictus, un infarto, altre volte nel tempo danno la miccia per un tumore. Il filtro umano ha un vantaggio, perché ha già un suo smaltimento ben rodato, qualsiasi tipo di filtro poi ha bisogno di essere smaltito in modo appropriato.

Nel video oggetto dell’articolo, potete assistere alla schizofrenia televisiva. Piero Angela descrive tutti i problemi e le pericolosità legate alle polveri sottili, e non fa cenno agli inceneritori che sono una miniera di polveri sottili molto più sottili dei PM10. Sono Nano Polveri.

5 risposte a "Piero Angela & le Polveri Sottili"

  1. salve flavio,

    non so quale è la sua opinione sugli inceneritori,
    lo studio che mi ha linkato, è finanziato da tutte aziende che fanno inceneritori.
    mi è basata la prima pagina per sapere cosa dicevano le conclusioni.

    La raccolta differenziata nella privicia di brescia è totalmente boicottata, come dimostrò brillantemente la trasmissione “exit” lo scorso anno. facevano fare ligi ligi la raccolta differenziata al mercato ortofrutticolo e poi buttavano tutto insieme.

    • Francamente, considerati i Suoi titoli, mi aspettavo una critica nel merito dello studio e non il trincerarsi dietro un paraocchi ideologico che rifiuta a priori di considerare le opinioni diverse dalle proprie. Se si entra in questa logica si va ad un gioco al massacro senza uscita. Ci sono cose che ci piacciono e cose che non ci piacciono. I lavori scientifici, però vanno valutati per i loro metodi e per i loro risultati, non in base alle presunte idee preconcette degli autori. Se questo studio va scartato perchè gli autori hanno dei contratti di ricerca nel campo dell’incenerimento, allora non ci dobbiamo fidare a priori più di nessuno. Quello che dice Luca Mercalli sul clima va scartato perchè lui ha contratti di ricerca sul clima. Quello che dice Maurizio Pallante sulla decrescita va scartato perchè scrive libri sulla decrescita. Quello che dice Luca Vannetiello sulla chiropratica va scartato perchè ha interessi diretti nella materia…e così via ?

      Nel merito della seconda considerazione, la raccolta differenziata è così boicottata che Brescia, come tutte le grandi città del nord ha superato il 35% …come sarebbe bello che in tutta Italia fosse boicottata nella stessa misura !!! Se poi l’osservazione tende a dimostrare che la presenza degli inceneritori boicotta la raccolta differenziata, ricordo che nel comune capoluogo in testa alla classifica della raccolta differenziata, Verbania con il 73,5 %, è attivo anche un inceneritore !La stessa cosa succede in tutte le comunità italiane ed europee più evolute.

  2. Pingback: Notizie dai blog su Smog, è allarme polveri sottili.

  3. Pingback: FAP & i Soliti Truffaldini Raggiri. « Dr. Vannetiello

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...