Presentazione “Guarire il Quore”

Trovo molto interessante la reazione del pubblico quando presento “Guarire il Quore”, c’è sempre un misto di stupore, incredulità, approvazione e un po’ di polemica, passando per la necessaria precisazione che i farmaci salvano la vita, che la chirurgia cardiovascolare è una conquista del nostro tempo che non va denigrata. Ovviamente non l’ho mai fatto, anzi da studente, e in verità anche attualmente mi piace andare in sala operatoria e vedere gli interventi, da spettatore. Mi affascina. Ma questo non c’entra nulla con Guarire il Quore. Almeno nelle mie intenzioni. Guarire il Quore è un porta di accesso ad un sistema che fa acqua da tutte le parti, e nemmeno lontanamente persegue gli scopi che dichiara. Non è una questione di persone oneste o disoneste; sono le regole del gioco che sono state cambiate senza avvertire i giocatori. E le regole del gioco tradotte nella sanità occidentale, si manifestano come superspecializzazione cardiologica che non ha intaccato di uno sputo l’incidenza di cardiopatia ischemica. Anzi aumenta sempre di più. Quindi ci perdono tutti. Come società, perdiamo. Tutti. Dal cardiochirurgo con il fonendoscopio d’oro al vecchietto aritmico con quadruplo bypass, passando per il cardiochirurgo con il fonendoscopio d’oro, aritmico e con bypass.

Se avete voglia di cambiare e volete usare (anche) il Cuore come porta di accesso iscrivetevi al gruppo su facebook e condividiamo.

Il Blog è anche su facebook iscrivetevi per essere informati delle  iniziative.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...