NF106 – Il Cervello e il Sistema Nervoso Autonomo

Alla nascita ci sono poche funzioni autonomiche attive e controllate: il battito del cuore, lo stimolo della fame e alla suzione, il respiro.

Tutte le altre: controllo degli sfinteri (cacca e pipì), termo-regolazione (i genitori si premurano di tenere il bimbo sempre caldo e alla temperatura giusta) funzionano senza controllo (attivazione/inibizione). In questa fase la componente predominante è quella simpatica ( frequenza cardiaca elevata,occhi grandi) più il cervello prende il sopravvento con la parola e il gattonare, la deambulazione ecc. più il sistema simpatico viene inibito ed è messo in equilibrio con il suo fratello parasimpatico.

Più il cervello si organizza e più inibisce la componente simpatica del Sistema Nervoso quindi ad esempio si abbassa la frequenza cardiaca, le pupille si rimpiccoliscono, comincia a controllare gli sfinteri ecc. Cambiando la prospettiva, se in un soggetto un’area del cervello diventa ipoattiva magari non riesce a inibire il simpatico da quel lato e ti ritrovi magari con la pressione sanguigna più alta da quel lato e una pupilla più larga (anisocoria) da quel lato, la mano suda di più da quel lato. Questo scenario può essere corretto con la neurologia funzionale se le vie nervose sono intatte.

Continua…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...