Il Chiropratico & il Dentista. Parte 3

Quando due cose (strutture, organi) si influenzano a vicenda in modo diretto, come abbiamo visto fare tra occlusione e colonna cervicale, possiamo avere due tipi di situazioni:

  1. Possono aiutarsi ed essere alternativamente l’uno il supporto dell’altro.
  2. L’uno può rendere la vita impossibile all’altro.

Per spiegare meglio questo concetto faccio il mio esempio preferito: considerate che ogni giorno dovete viaggiare in auto con una persona che vi innervosisce, quello che fa il vostro compagno di viaggio vi influenza.

Se questa esperienza si ripete in modo quotidiano, anche quando vi separate, anche se lo “stimolo” irritante è cessato è possibile che voi rimaniate nervosi per il resto dell’ora o della mattinata.

Il vostro nervosismo si è reso autonomo rispetto alla sua causa scatenante.  Ovviamente al contrario se la compagnia è piacevole allora tutto procede normalmente, i compagni di viaggio nel nostro caso sono l‘occlusione dentale e la colonna cervicale.

Continua…

2 thoughts on “Il Chiropratico & il Dentista. Parte 3

  1. Pingback: Il Chiropratico & il Dentista. Parte 2 « Dr. Vannetiello

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...