Nel discorso sulle fasi del neuro sviluppo sento il bisogno di dedicare un video alla fase del Gattonamento.

Il gattonamento, il camminare a 4 zampe è una fase fondamentale perché serve a sviluppare lo “schema motorio crociato” che ci serve poi per camminare in modo stabile su due piedi.
Teniamo bene a mente che l’indicatore più utile per avere informazioni sul funzionamento del cervello di un individuo è la deambulazione, cioè come cammina. Una deambulazione normale prevede l’oscillazione alternata delle braccia in schema crociato con le gambe. quindi quando la gamba destra fa il passo il braccio sinistro viene avanti e poi il braccio destro viene avanti insieme alla gamba sx. cioè abbiamo una deambulazione con uno schema crociato.


Perché è una fase che, nella mia esperienza è sottovalutata dalle famiglie e dai colleghi. A volte i bambini cominciano a tirarsi sui piedini senza andarsene in giro a 4 zampe e vengono generalmente incoraggiati dalla famiglia con un piccolo sentimento di orgoglio. A volte vengono incoraggiati con l’uso di un supporto come i girelli. Se viene chiesto consiglio ai pediatri vengono rassicurati che non c’è problema il bambino/a è un camminatore precoce.

Il gattonamento serve anche a generare la forza nelle spalle, nelle braccia che poi è necessaria per avere la precisa e fine prensilità delle dita. Tutti i bambini che sono disprassici, che non riescono ad imparare ad allacciarsi le scarpe, a tenere in mano una penna, hanno una grafia che non migliora mai, hanno tutti una incredibile debolezza nella spalle, nel “cingolo scapolo-omerale”.

Quando abbiamo di fronte un bambino in ritardo del neurosviluppo, autistico, disprassico e ci lavoriamo per fargli recuperare il suo ritardo, dobbiamo mirare ad osservare una deambulazione che si normalizzi con spontanee oscillazioni delle braccia.

Sia chiaro: non tutti i bambini che non gattonano sviluppano poi problemi, ma quasi tutti (nella mia esperienza direi tutti senza il quasi) quelli che hanno problemi del neurosviluppo non hanno gattonato. Non hanno gattonato a sufficienza, hanno gattonato male, trascinandosi sul sedere senza un vero e proprio schema crociato.


Quindi, vorrei incoraggiarvi fortemente, voi genitori di neonati. Se vostra figlia/figlio, cerca di saltare il gattonamento, non incoraggiatelo, mettetevi a terra, gattonate voi da una stanza all’altra, fate un trenino a 4 zampe, date un aiuto assistendo il movimento delle gambe. E se avete un nipotino, un vicino di casa, un amica con un bimbo che comincia ad andarsene in giro per casa fategli vedere questo video o diteglielo voi, fatemi scrivere, fatemi chiamare glielo spiego io.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.