Perché la chiropratica, la Neurologia Funzionale sono molto efficaci con i mal di testa?

È molto facile che ai mal di testa di varia natura ci sia sempre una componente tensiva. Cioè che il mal di testa sia anche muscolo tensivo, la colonna cervicale è molto rigida, questo si traduce in senso di pesantezza.

Hai mal di testa e ti senti il collo particolarmente rigido.

Sappiamo quanto la colonna cervicale sia parte di un sistema più complesso che include il controllo e la coordinazione testa/occhi, con tutti i ragionamenti associati sui riflessi oculo vestibolari, e i movimenti oculari. Ma sopratutto con il continuo aggiornamento delle mappe del corpo, dello spazio e di conseguenza del sistema nervoso autonomo. Ricordate abbiamo detto che tutti i mal di testa possono essere ricondotti ad un problema vascolare/autonomico.

Ecco! Quando si aggiusta, si manipola in modo sapiente, la colonna vertebrale tutti questi fenomeni sono interessati ad un cambiamento, il blocco articolare si riduce, e con lui la tensione muscolare, da cui il nome: cefalea tensiva. Ma le manipolazioni hanno un effetto importante sulla coordinazione occhio/testa. Quindi regolarmente i meccanismi oculari migliorano e se non lo fanno, allora possiamo specificamente riabilitarli.

Il paziente normalmente si sente semplicemente “liberato”

Quando si studia un fenomeno lo si riduce nel sue componenti per cercare di capirlo meglio.

Perciò abbiamo i mal di testa primari e secondari e le definizioni che ho già citato.

La realtà è che le persone si presentano quasi sempre con aspetti che sono trasversali alle categorie di mal di testa. Hanno dolore al collo, la luce abbaglia, l’occhio lacrima. Oppure sentono una strana sensazione allo stomaco, poi comincia a calare la cappa in testa.

Riassumendo: i mal di testa sono un fenomeno vascolare/autonomico. Indipendentemente da come si manifestano e dalla categoria in cui li inquadriamo.

Gli aggiustamenti chiropratici e le strategie neurologiche funzionali correggono questi meccanismi che sono alla base. E se non si riesce a farli scomparire, si riesce a renderli più gestibili, ricorrendo meno ai farmaci e a ridurre la frequenza e l’intensità.

Se soffri di mal di testa, raccontami la tua storia, ti potrò dire se sono in grado di aiutarti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.